“La vita è come una foto se sorridi viene meglio” di Tiziana Leopizzi

Ieri Oggi Domani

Che sorprese continue ci riserva questo momento così tragico e così … generoso. I nostri ritmi sono stati stravolti, cosi come le nostre abitudini. Giorno dopo giorno facciamo i conti con una realtà nuova e costantemente in fieri, ma nonostante la velocità reggiamo bene. Emergono risorse impensabili e inaspettate.
Ci sono meno spostamenti, meno incontri, meno occasioni di “fare presenza” ma ci sono piu silenzi, più momenti di riflessione.
Il nostro Es disatteso per tanti anni ora si fa sentire. Grazie allo stop qualcuno ha dato voce a desideri destinati all’oblio, qualcuno ha iniziato a conoscersi, qualcuno ha capito che siamo tutti nella stessa barca, che l’Umanità è una immensa tribù, e che per la prima volta nella sua travagliatisssima storia, tutti quanti siamo alleati contro un nemico comune, subdolo, invisibile e in continua metamorfosi.
Si scoprono intorno a noi persone meravigliose di cui non si supponeva l’esistenza, persone che si sottopongono a sacrifici quotidiani impensabili con naturalezza, giovani che si dedicano al prossimo, medici e infermieri in trincea, senza sosta, un senso di abnegazione che non flette nonostante 14 mesi di allerta continua, la grande inevitabile stanchezza e la voglia di gettare la spugna costantemente superate da un grande senso del dovere e di appartenenza, e la voglia di vivere lungi dall’essere sconfitta, trionfa, consapevoli appunto che la vita e come una foto, se sorridi si vive meglio.
Iphone, ipad, social, messenger, bruciano le distanze, aiutano portando il mondo in casa, la curiosità si accende e i giorni inseguono i giorni, veloci molto veloci.
Sentimenti emozioni sogni, bisogni, confidenze condivise con chi magari non abbiamo mai visto di persona, cosa che si scopre in fondo non avere nessun peso, perché il profondo che emerge, non ha bisogno di vedere, sente.
Nascono amicizie, si condividono progetti, sgorgano idee per farne di nuovi insieme, si scoprono visioni comuni.
Il covid è un nemico feroce, anzi é il nemico pubblico n.1 , comune a tutto il mondo, ha sconfitto la nostra superbia, e insieme campanilismi e razzismi, ha costretto il mondo intero per la prima volta nella storia a coalizzarsi per sconfiggerlo. È stata imboccata una nuova strada che paradossalmente può diventare la via della salvezza rendendoci consapevoli della fragilità del nostro unico insostituibile Pianeta Azzurro e siamo tutti chiamati a fare la nostra parte per salvarlo, cosa imprescindibile a ben vedere per la sopravvivenza del genere umano, che “lui” con o senza di noi vive benissimo.
Ogni giorno ci conosciamo un po’ di più, dopo tanto materialismo scopriamo che la vita è ricca di valori immateriali. Buona vita!

Tiziana Leopizzi
Prof. Architetto, Accademico Onorario della Accademia delle Arti del Disegno di Firenze.
http://www.ellequadro.com

#daieriadomani #tuttoilbelloeilbuonochece #alcentrodellabellezza
Credito immagine : https://www.google.com/amp/s/lamenteemeravigliosa.it/persone-sorridere-bene-vita/%3famp=1

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: