“Il nuovo fa paura” di Riccardo Rescio

I&f Arte Cultura Attualità

Credito immagine : https://informareonline.com/una-finestra-sullarte-la-paura-nellarte/

Gli scettici, i pragmatici, i sapienti, quelli che tutto sanno e che nulla più devono conoscere, i disincatati osservatori dei comportamenti umani, i profondi cultori della staticità delle cose, gli ipocriti del sistema, i falsi sacerdoti degli interessi aziendali, gli inetti, gli incapaci e improduttivi, il cui unico interesse è salvaguardare gelosamente il nulla che sono capaci di fare e il tanto che sono bravi a dire, dovrebbero cessare di essere tali, smettere di rallentare o ostacolare il progresso, pena la loro stessa sopravvivenza, che stoltamente pensano di tutelare.
Dobbiamo tutti noi indistintamente ritrovare la convinzione che si possa e si debba fare il possibile per poter migliorare la condizione generale, al di là e al di sopra del proprio sapere, della propria conoscenza, del proprio ruolo.
Se il nuovo spaventa, è sempre e comunque il nuovo che ci porta avanti, a volte con difficolta, ritardi, intoppi e pretesti, ma niente e nessuno potrà mai ostacolarlo.
Se è vero che la scienza si muove per falsificazioni è altrettanto vero che la vita diventa sempre migliore grazie alle grandi, come alle piccole idee, che cambiano il mondo. Intuizioni, idee, progetti, che si potrebbero realizzare ancor prima e meglio, se ci fosse maggiore pragmatismo generale e minore ostracismo personale.

Pubblicato da Riccardo Rescio su Facebook il 15 novembre 2018

Ripubblicato da Italia&friends su WordPress il 22 febbraio 2021

#tuttoilbelloeilbuonochece #alcentrodellabellezza

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

<span>%d</span> blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: