“50° Anniversario delle Regioni 1970-2020”

I&f Arte Cultura Attualità di Riccardo Rescio 1970 – 2020 Cinquantesimo anniversario delle Regioni d’Italia.
In questo anno, così particolare e sicuramente da ricordare, ricorre anche il 50° compleanno delle nostre straordinarie Regioni.
Sono le 20 intriganti figlie della Costituzione Italiana, che le ha generate in un parto multiplo, quattro volte pentagenico.
Le bellissime, attraenti, affascinati, “Sorelle d’Italia”, sono nate insieme, sono quindi sorelle gemelle, ma non monozigote, che al contrario dei gemelli monozigoti, simili e spesso irriconoscibili, sono una diversa dall’altra, tutte incantevoli con particolarità e caratteristiche che le rendono uniche e tra loro imparagonabili.
Ma come purtroppo succede, a volte inconsapevolmente, altre consciamente, nella stragrande maggioranza delle famiglie, le stesse attenzioni, impostazioni, opportunità, non vengono date in egual misura ad ogni singolo figlio, tenendo in giusta considerazioni le loro rispettive differenze e caratteristiche, così è successo anche anche per le 20 meravigliose “Sorelle d’Italia”, che hanno seguito la stessa sorte.
Quelle che tra loro avevano per genesi particolari predisposizioni e che rientravano nelle visioni del momento, sono state favorite, alcune per motivazioni diverse e antitetiche, addirittura privilegiate, ricevendo attenzioni, concessioni e autonomie, precluse alle altre.
Tutto questo non poteva che creare tra le Regioni sorelle insofferenze, malumori, attriti, marcando più che mai le differenze negative, acuendo le divisioni, invece di favorire vicendevoli supportazioni, con le tante prerogative positive possedute nei diversi rispettivi campi e aspetti. Un fare utile per cementare quella coesione necessaria e indispensabile in una famiglia, nel lavoro, fra le aziende, i territori e gli stati per raggiungere obiettivi comuni.
Errori vecchi, quanto il mondo, che si reiterano purtroppo ciclicamente. Cinquanta anni sono un giusto tempo, una buona opportunità da cogliere per fare un bilancio oggettivo, non di parte ne di partito.
Le Regioni d’Italia, unite e non antagoniste, devono costituire, per il nostro Paese l’obiettivo primario da raggiungere in tutti i campi e settori nel più breve tempo possibile.
Una rivoluzione, indubbiamente organizzativa, ma anche comunicativa, che deve abbandonare quel modo arcaico di partecipare il nostro Paese, tuttora in essere, che inevitabilmente penalizza l’incremento esponenziale della nostra considerevole offerta, costituita da un gran numero di realtà, singoli luoghi, interi territori, prodotti e servizi, ancora da censire, tutelare, valorizzare e promozione nel mondo.
Sono le peculiarità che caratterizzano e identificano i Territori il presupposto da partecipare in ogni dove, con una comunicazione univoca e paritetica delle 20 straordinarie “Sorelle d’Italia”.
La concorrenza fra le Regioni risulta folle, assurda, dispendiosa e non raggiunge certamente quell’obiettivo unitario necessario alla implementazione dell’incoming turistico generale, come non facilità la maggiore presenza dei nostri prodotti nei mercati esteri ed ancora non rende possibile la destagionalizzazione e l’ecqua distribuzione dei flussi Turistici, sull’intero territorio nazionale. Con un Marketing Territoriale fortemente caratterizzato dalla coesistenza di tutte le Regioni e al contempo una diffusa presenza, di Info Point in Italia e di Punti di Promo/Vendita a marchio nazionale, diretti e accessibili al grande pubblico, all’estero, come potrebbero essere gli “AmbaStore”, che sono vere e proprie ambasciate dei Saperi e dei Sapori d’Italia, si raggiungerebbe sicuramente l’obiettivo di comunicare nel mondo in modo diretto, stabile, permanente, tutto il Bello e il Buono che abbiamo nel nostro Paese, sempre e tutto identificato dal Brand Italia.
Sono quelle elencate tutte attività fattibili, ma che si possono determinare solo con un radicale cambio di prospettiva.
Cinquanta anni sono un giusto tempo per rimediare agli errori fatti e attraverso un diverso modo di vedere la realtà permettere al nostro Paese di essere amato e apprezzato nel mondo per quanto veramente vale e per quanto realmente merita.
Tantissimi Auguri per questo importante anniversario alle “Sorelle d’Italia”, e altrettanti auguri all’italia tutta, in ogni suo aspetto e manifestazione.

Riccardo Rescio

#comunichiamoalmondolitalia #tuttoilbelloeilbuonochece

Pubblicato da italia&friends su WordPress I&f Arte Cultura Attualità il 23 ottobre 2020

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

<span>%d</span> blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: