“Le Categorie del Turismo, analisi, formule e soluzioni” di Riccardo Rescio

I&f Arte Cultura Attualità “Le categorie del Turismo, analisi, formule, soluzioni” di Riccardo Rescio

Come ampiamente palesato dallo studio portato a termine dalla commissione appositamente predisposta, di cui abbiamo recentemente dato ampio rilievo, tutti siamo in grado di evincere, molto chiaramente, come il Turismo nostrano debba essere classificato e necessariamente suddiviso in categorie ben definite e identificabili. Tipologie da regolamentare con formule nuove, esclusive, pertinenti, ma ciò che rappresenta il punto di forza dello studio sono indubbiamente le soluzioni individuate, che prevedono le seguenti linee guida, preventive e gestionali, attuative e vincolanti, dei flussi turistici in entrata nel nostro Paese. Riepilogando abbiamo nell’ordine il T/Q, il Turismo di Qualità che enuclea a sé viaggiatori ricchi e colti.

Tipologia T/Q Turismo di Qualità

A seguire il T/S, il Turismo selettivo, costituito da viaggiatori con grandi disponibilità economiche dallo scarso spessore culturale.

Tipologia T/C, Turismo selettivo

E ancora il T/C, il Turismo culturale, che vede raggruppati solo viaggiatori informati, attenti, consapevoli.

Tipologia T/C Turismo Culturale

Per finire il T/MF, il Turismo Mordi e Fuggi, che raggruppa la stragrande maggioranza dei viaggiatori del 3°millennio.

Tipologia T/MF Turismo Mordi e Fuggi

Una volta individuate le classi di appartenenza, andiamo alla indicazioni procedurali fissate, dalla commissione di Esperti, per prevenire da una parte il deprecabile, per alcuni, fenomeno dell’overturismo, dall’altra la necessità di regolamentare l’equa distribuzione dei flussi sulle classiche mete nostrane. Andando in controtendenza alle metodologie del passato, sottolinea la commissione, si è teso di intervenire a monte della questione, in modo preventivo preciso e circostanziato. Per ciò che concerne la 1° tipologia Turistica, la T/Q, vengono precisate ed elencate le peculiarità di cui devono essere in possesso i Turisti di Qualità, A) Dimostrazione di capacità di spesa B) Possesso di un titolo di studio, di scuola superiore, che possa attestare conoscenze Storico/Umanistiche, da presentare presso le dipendenze Diplomatiche del nostro Paese all’estero, per il rilascio del permesso di ingresso in Italia. La 2° Tipologia Turistica, la T/S, la classe che indica i Turisti facoltosi, prevede le seguenti norme A) obbligo di sottoscrizione di un documento vincolante, in cui gli stessi si impegnano ad alloggiare esclusivamente in Alberghi, Relais, Resort, extra-lusso e Ristoranti rigorosamente Stellati, B) effettuare acquisti solo negli Store dei grandi Brand nazionali. La sottoscrizione, per l’ottenimento del visto preventivo di ingresso sul nostro Territorio, dovrà essere effettuata personalmente dalle persone interessate, nelle sedi Diplomatiche preposte nei Paesi di pertinenza, C) con la presentazione dei documenti fiscali relativi alle spese sostenute nel soggiorno italiano, da presentare sempre presso le dipendenze della Repubblica Italiana all’estero, verrà rimborsato, ai turisti che ne faranno richiesta, l’intero importo dell’IVA sostenuto durante il loro soggiorno Italiano. La 3° Tipologia, la T/C che enuclea i Turisti acculturati prevede A) Un esame da sostenere e superare, per l’ottenimento del visto preventivo di entrata, presso i Consolati e le Ambasciate d’Italia dei rispettivi paesi di provenienza. Esame in cui si dovranno dimostrare conoscenze della Storia Italiana, Storia dell’Arte, del Folclore e delle Tradizioni Italiane. B) a questa particolare categoria di viaggiatori non vengono posti vincoli relativamente alle tipologie di strutture Ricettive, di Ristorazione e di distribuzione, poiché la Cultura non può e non deve essere penalizzata, sopratutto la Cultura di quelli che già la possiedono e che la vogliono verificare di persona sul campo. La 4°, la T/MF, dei Turisti Mordi e Fuggi, quella che ha riscosso le maggiori attenzioni degli esperti costituisce senza ombra di dubbio la più complessa ed articolata, ma che negli intendimenti dei padri costituenti del “Nuovo Sistema di Accoglienza Italiano”, costituirà finalmente e definitivamente la metodologia risolutiva di ogni problematica derivante all’overturismo. Le norme attuative prevedono, nelle Regioni ad alta concentrazione Turistica, A) Realizzazione di Centri di Accoglienza Turistica di Massa, dove verranno fatti confluire tutti i viaggiatori interessati a visitare il nostro Paese che non sono in possesso dei requisiti delle tre precedenti classi identificative. B) dopo un attento riscontro delle intenzioni di viaggio e in stretta relazione al numero chiuso previsto per ogni e qualsiasi punto attrattivo del Paese, riscontrabile attraverso un sofisticato sistema informatico, da realizzare ad hoc, verranno sistematicamente smistati solo ed esclusivamente nelle destinazioni desiderate, preventivamente indicate. C) viene contemplato nelle norme predisposte anche l’obbligo del possesso personale di sacchetti di plastica, dove inserire ogni e qualsiasi materiale organico e non, derivante dal consumo di cibo e bevande, durante il soggiorno in Italia, il cui mancato sistematico utilizzo, prevede pesanti sanzioni. Finalmente norme chiare, a tutela del nostro Patrimonio, se poi non verrà nessuno nel nostro Paese, ancora meglio, ci godiamo tutto noi, da sempre attenti, meticolosi e scrupolosi, custodi delle nostre straordinarietà. Tanto, come diceva il saggio, di Cultura e Turismo non si mangia. (Metabolizzare con cura la lettura)

#comunichiamoalmondolitalia #tuttoilbelloeilbuonochece #alcentrodellabellezza #bastaunpost

“Il Turismo è una cosa seria” https://italiaefriends.wordpress.com/2019/02/02/il-turismo-e-una-cosa-seria/?preview=true

3 risposte a "“Le Categorie del Turismo, analisi, formule e soluzioni” di Riccardo Rescio"

Add yours

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: